Con la primavera, fiorisce il menù della Vecchia Sorni

07 Apr 2121

Controfiletto di manzo, zucchine e cardoncello, ketchup di peperoni e salsa all’acciuga

Ogni stagione ha le sue meraviglie ma la primavera è sempre attesa con grande entusiasmo da tutti. Perché è il risveglio della natura dopo la lunga pausa invernale, dove tutto rinasce e fiorisce in un’esplosione di colori e profumi.

 

Una vitalità che noi, alla Vecchia Sorni, cerchiamo di riproporre nel nostro menù, arricchendolo giorno dopo giorno dei germogli del bosco, di radici, fiori ed erbe selvatiche e degli immancabili piccoli frutti.

 

Basta una passeggiata nei posti giusti – e noi ne conosciamo davvero tanti – per fare incetta di aglio orsino, tarassaco, fiori di sambuco, ortiche, bruscandoli, o passare dal nostro contadino di fiducia per i preziosi e prelibati asparagi, con cui dar vita a gustose ricette di stagione.

Qualche esempio?

Il tarassaco con insalata di astice e uovo marinato, l’insalata di asparagi bianchi con salsa all’uovo e speck rosolato o i ravioli di salmerino con agretti e fiori di sambuco. Ma anche l’immancabile risotto con asparagi bianchi e bruscandoli, il petto di faraona con asparagi bianchi, purè di patate e salsa al vino Nosiola o le Costolette d’agnello in crosta d’erbe aromatiche con salsa di carciofi e pesto di aglio orsino. Non c’è che l’imbarazzo della scelta anche nei dolci, come la torta alla crema di pistacchio e gelèe di lampone o l’insalata di rabarbaro del nostro orto con fragole e gelato al grano. E allora, che aspettate? Vi aspettiamo!